Vaccinazione antinfluenzale gratuita per i donatori di sangue

Vaccinazione antinfluenzale gratuita per i donatori di sangue

Anche quest’anno i donatori di sangue potranno beneficiare delle vaccinazioni gratuite contro l’influenza. Lo ricordano il Centro Nazionale Sangue e il CIVIS (Coordinamento Interassociativo Volontari Italiani del Sangue), in occasione dell’avvio ufficiale della campagna vaccinale.  

Si precisa che il donatore potrà effettuare la vaccinazione antinfluenzale gratuita se ha un’età compresa tra i 18 e i 64 anni, esibendo al proprio medico di base il tesserino di donatore o l’attestato di avvenuta donazione di data non anteriore a due anni, ai fini del proprio riconoscimento.

La campagna di vaccinazione antinfluenzale è iniziata il 15 ottobre e termina il 31 dicembre 2019. Si potrà donare nuovamente 48 ore dopo la vaccinazione in assenza di sintomi.

La disponibilità di vaccinazione gratuita per i donatori di sangue ha contribuito all’inizio del 2019 a diminuire le carenze di sangue comuni nel periodo del picco influenzale. Se si confrontano i dati della stagione 2017-2018 con quelli relativi alla stagione 2018-2019 (la prima in cui il vaccino veniva offerto gratuitamente), si vede un chiaro aumento della disponibilità di sangue nella bacheca SISTRA (il Sistema Informativo per i Servizi Trasfusionali), che regola le compensazioni interregionali. Nelle settimane precedenti e successive al picco 2017-2018 le regioni hanno messo a disposizione meno di mille unità, raggiungendo le sole 340 sacche disponibili la settimana dopo il picco influenzale. L’anno successivo invece la disponibilità non è mai scesa sotto le 5mila unità.

Per qualsiasi chiarimento o ulteriore informazione è possibile contattare la segreteria ai seguenti recapiti: info@ematos.it; 06/6837.817; 327 3697545

Chiudi menu